"I popoli non dovrebbero temere i propri governi: sono i governi che dovrebbero temere i propri popoli."
V (da John Basil Barnhill)

I chairman

Marco Calamari (Progetto Winston Smith)

Marco Calamari. Ingegnere, classe 1955, talvolta noto come Cassandra, a 18 anni dovette decidere se comprarsi una macchina usata od un pc. Scelse il pc e da allora non si e' ancora completamente ripreso. Lavora come archeologo di software legacy in una grande multinazionale, ma e' appassionato di privacy e crittografia in Rete, dove collabora a progetti di software libero come Freenet, Mixmaster, Mixminion, Tor & GlobaLaks.

E' il fondatore del Progetto Winston Smith e tra i fondatori dell'associazione Hermes Centro Studi Trasparenza e Diritti Umani Digitali.
Dal 2002 organizza il convegno "e-privacy" dedicato alla privacy in Rete e fuori, ed e' editorialista di "Punto Informatico" e "ZeusNews" dove pubblica la rubrica settimanale "Cassandra Crossing".

Diego Giorio (Progetto Winston Smith)

Dopo un'esperienza nell'industria privata, nella ricerca&sviluppo di una multinazionale di seminconduttori prima, nel marketing e nel web marketing poi, ho successivamente avuto altre esperienza professionali prima di approdare alla Pubblica Amministrazione, nei servizi demografici di un piccolo Comune. Dal 2009 ho iniziato a pubblicare con SEPEL articoli in varie materie demografiche e di interesse generale della PA, ho tenuto corsi di formazione per un'Associazione di settore, dopo avere ottenuto il titolo di formatore dal Ministero dell'Interno. Fra i vari interessi, la privacy ed il suo impatto sulla PA, e dal 2012 seguo il convegno e-privacy, sia come uditore che come relatore.

Emmanuele Somma (Progetto Winston Smith)

Emmanuele Somma è prestato da anni al Progetto Winston Smith, collabora con il Centro Hermes per la Trasparenza e i Diritti Umani Digitali ed è militante del Partito Radicale. È giornalista pubblicista, ha fondato Linux Magazine e dirige "LOGIN, saving the Internet wealth".

I relatori

Yvette Agostini

Laureata in ingegneria presso l’Università di Pavia, inizia la carriera come ricercatrice nel settore delle energie rinnovabili. Dopo un breve passaggio al trading di energia elettrica, agli albori del mercato in Italia, inizia a occuparsi di sicurezza informatica, dapprima come system engineer e poi come consulente. È cultore della materia Informatica Giuridica presso l'Università degli Studi di Milano. Collabora sin dalla fondazione con l'associazione Hermes Center for Digital Human Rights, dove si occupa di coordinamento di progetti. È consigliere di ISSA AIPSI dove coordina il gruppo di lavoro CyberSecWomenItaly. È cofondatore e segretario di Cloud Security Alliance Italy.

Graziano Albanese

I problemi sono fatti per essere risolti”, è da circa 15 anni che faccio questo per passione nel mondo dell’ ICT e TLC. Ho maturato competenze in corsi formativi professionali in Microsoft, Canon, Ricoh, Panasonic, Samsung e Sharp. Amministro reti e sistemi in piattaforma Microsft e Linux, e mi occupo della politica di Business Continuity e Disaster Recovery per diverse imprese. Esperto di sicurezza informatica delle connettività LAN e WAN e dei processi di Office Automation. Fornisco consulenza in outsourcing per le problematiche di sicurezza e gestione dati, politiche di Green Economy e Risk Management. Consulente in outsourcing per la progettazione e realizzazione di impianti di comunicazione integrata. Diploma: Perito Industriale e Capotecnico in Elettrotecnica e Automazione 1997.

Adriana Augenti (Studio Legale Augenti Diasparro)

ADRIANA AUGENTI è avvocato del Foro di Bari e si occupa in particolare di Tutela dei Dati Personali, Nuove Tecnologie, Internet Governance, Diritto Industriale e della Concorrenza e Proprietà Intellettuale. Segretario del Centro Studi Informatica Giuridica è DPO dell’Ordine degli Avvocati di Bari ed è consulente in materia di tutela dei dati personali per diverse Pubbliche Amministrazioni Locali e PMI. Ha esperienza decennale nella formazione anche postuniversitaria ed è stata relatrice in numerosissimi convegni sulle tematiche trattate. È autrice di pubblicazioni in materia.Coordina l'attività dei Bari Legal Hackers.

Rebecca Berto

Rebecca Berto è attiva come consulente legale in un progetto europeo finanziato anche dalla Commissione Europea. Ha mosso i primi passi lavorativi in ambito legale in uno studio legale della Corte d'Appello di Trento. Poi gli eventi l'hanno portata prima a lavorare per un'azienda a partecipazione pubblica e poi all'interno dell'attuale progetto europeo. Ha continuato a studiare, specializzadosi in risoluzione internazionale delle dispute commerciali, in altre parole arbitrati internazionali e dispute internazionali relativi ad investimenti: per questo motivo procedure come quelle previste dal WTO o ICSID sono perfettamente conosciute. Se volete chiederle dell'Energy Charter Treaty ve ne parlerà per ore! Nata a Celle, in Germania, vive e lavora in Trentino Alto Adige. Pensa e parla in italiano ed in tedesco, parla e pensa anche in inglese... ogni tanto dice qualche frase in russo, lingua che cerca di studiare di più. Ha la passione per le scienze naturali, la fisica e le nuove tecnologie.

Raoul Chiesa (Security Brokers)

Raoul "Nobody" Chiesa è nato a Torino nel 1973. Dopo essere stato tra i primi hacker italiani a cavallo tra gli anni '80 e '90 (1986-1995), Raoul decide nel 1997 di muoversi verso l'Information Security professionale e fonda una delle prime società italiane di «security advisory» vendor-neutral; lascia l’azienda nel 2012 per fondare “Security Brokers», un "think-tank" altamente innovativo nel mondo dell'Information Security Consulting di alta fascia, una "cooperativa di cyber esperti" con background molto differenti e complementari.

Sono però l’amore e la passione che nutre per il mondo dell’InfoSec che hanno reso Raoul uno dei maggiori e più riconosciuti esperti a livello mondiale.

In vent’anni di carriera «Nobody» è arrivato a ricoprire importanti ruoli presso diverse Associazioni, Enti e security community, sia nazionali che internazionali: nel 2000 è uno dei soci fondatori del CLUSIT (Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica), dal 2002 è membro del Comitato Direttivo dell'ISECOM e del Board dell'OWASP Italian Chapter, è stato per tre anni tra i coordinatori del Gruppo di Lavoro «Cyber World» presso il CASD/OSN (Centro Alti Studi per la Difesa / Osservatorio per la Sicurezza Nazionale) e membro dell'Osservatorio Italiano Sicurezza & Privacy (AIP/OPSI); nel 2013 viene scelto come coordinatore per l'Italia del capitolo europeo di APWG.EU (Anti-Phishing Working Group) e nel 2015 viene eletto nel Consiglio Direttivo dell’AIIC (Associazione Italiana esperti di Infrastrutture Critiche).

A livello istituzionale, dal 2003 ha iniziato la sua collaborazione con l'agenzia delle Nazioni Unite "UNICRI" (United Nations Interregional Crime and Justice Research Institute), come ideatore del progetto "HPP", l'Hackers Profiling Project, noto in tutto il mondo; oggi il suo ruolo di consulente esterno presso l'UNICRI è quello di "Special Advisor on Cybercrime Issues and Hackers Profiling".

Nel 2010 è l’Europa a chiamarlo: Raoul è il primo esperto di sicurezza italiano ad essere selezionato, come membro del PSG (Permanent Stakeholders Group) tramite chiamata «ad personam» dal Direttore della stessa agenzia ENISA, la European Union Network & Information Security Agency; il PSG è un gruppo selezionato di 30 professionisti, provenienti da tutti i Member States dell’EU e con mandato personale di due anni e mezzo; Raoul è nel PSG nel biennio 2010-2012 e gli viene poi riconfermato il mandato del 2013-2015. Sempre nel 2015 viene chiamato a far parte del prestigioso Roster of Experts in Cybersecurity dell’ITU, l’International Telecommunication Union delle Nazioni Unite, oltre che Subject Matter Expert all’ADETEF (che raduna 9 differenti Ministeri francesi) @ENCYSEC (Enhancing Cyber Security), progetto transnazionale dell’Unione Europea. Dal 2016 Raoul è il punto di contatto presso ECSO (European Organization for Cybersecurity) in rappresentanza di Security Brokers, socio fondatore insieme ad EOS (European Organization for Security) all’interno della stessa ECSO, in PPP con la Commissione Europea. E' autore di numerose pubblicazioni, cartacee ed on-line, di settore e generaliste, sia in Italia che all'estero (Apogeo Editore, Feltrinelli, Hoepli, McGrawHill, Taylor&Francis Group/CRC Press, Sperling&Kupfler) ed ospite in trasmissioni (TV, radio) nazionali ed estere sin dal 1996 (Rai, Mediaset, SKY, TV2000, BBC, Bloomberg, Wall Street Journal, ecc).

Marco Ciurcina (StudioLegale.it)

Avvocato in Torino, opera nel campo del diritto commerciale e contrattuale, diritto dell'Information Technology, diritto d'autore, brevetti e marchi, in particolare con focus su software libero, contenuti e dati aperti. Docente in "Diritto ed etica della comunicazione" presso il Politecnico di Torino. Attivamente impegnato per la promozione del software libero e dei diritti fondamentali nel digitale.

Paolo Dal Checco (Consulente Informatico Forense)

Laurea e Dottorato di Ricerca in Informatica, per alcuni anni ha operato in ambito di direzione tecnica ICT in società con tema protezione delle comunicazioni e crittografia. Da circa dieci anni si occupa essenzialmente di consulenze informatiche forensi come esperto in perizie informatiche in ambito penale e civile, su evidenze digitali presenti su smartphone, computer, reti, profili social network, email o altri supporti. Dal Checco offre i suoi servizi in materia d'informatica forense ad Aziende, Studi Legali o privati ma anche a Pubblici Ministeri, Giudici e Forze dell'Ordine come Consulente Tecnico, CTU o ausiliario di Polizia Giudiziaria. Fornisce consulenza anche in ambito di D.Lgs 231, GDPR, protezione dei dati e sicurezza informatica grazie anche all'esperienza maturata sul campo in ambito giudiziario, in particolare legata alle indagini e perizie forensi sui reati informatici e alla loro prevenzione. Particolarmente interessato al mondo delle criptomonete, in particolare dal punto di vista tecnico e investigativo legato all'anonimato delle transazioni e dei wallet.

Alfredo De Felice (CRC Lex)

Avvocato digitale esperto in privacy, data protection e diritto delle tecnologie. Laureato presso l’Università degli Studi di Padova. Ricopre l'incarico di Data Protection Officer (DPO) di diverse società.

Ha conseguito la certificazione UNI 11697/2017 come DPO.

E' fellow dell'European Law Institute (ELI).

Autore di diverse pubblicazioni e relatore in importanti convegni nazionali sulle materie citate

Svolge regolarmente attività di docenza in corsi universitari e non.

Giacomo De Simio (Sme System s.r.l.)

Consulente privacy. Docente nei corsi organizzati da Randstad in materia Privacy e Cybersecurity. Progettista e consulente presso Sme System s.r.l. Partecipo attivamente agli incontri Legal Hackers di Roma e Genova. Segretario e coordinatore dell'associazione Privacy Academy. Collaboro spesso con l'avv. Monica Gobbato.

Riccardo Fallacara (Bitcoin Foundation Puglia)

Europrogettista e fondatore dell’associazione Bitcoin Foundation Puglia, dal 2015 si occupa di divulgazione nel mondo delle nuove tecnologie. Nel corso degli anni ha acquisito esperienze come co-organizzatore dell’evento Startup Week end, dell’evento TedX Saloon in territorio pugliese e come relatore in convegni e workshop.

Marco Tullio Giordano (LT42)

Marco Tullio Giordano è avvocato presso il Foro di Milano. Si occupa di nuove tecnologie e reati informatici, assistendo privati ed aziende in altrettanti procedimenti penali. È lead auditor certificato ISO 27001:2014 e Data Protection Officer di numerosi enti privati e internet service provider, per i quali gestisce inoltre da più di 10 anni i rapporti con le autorità giudiziarie e di polizia giudiziaria. Dal 2018 è co-founder di LT42, la prima legal tech company italiana, nonchè membro di Coinlex, il primo network di professionisti che si occupa dell'assistenza nel settore della blockchain e delle criptovalute. Dal 2005 collabora con la cattedra di informatica giuridica dell'Università degli Studi di Milano. Scrive in rete di diritto e nuove tecnologie ed è relatore e formatore per Giuffrè Francis Lefebvre.

Monica Gobbato (Monica Gobbato)

Monica Gobbato Avvocato digitale, Data Protection Officer (DPO) per diverse aziende pubbliche e private, già commissario d’esame per Privacy Officer ed ex senior associate di due studi legali internazionali: Gianni, Origoni & Partners e Baker e MCKenzie a Milano, nei dipartimenti di Privacy ed Information Technology. Si occupa di Privacy dal 1997 e di Diritto dell’informatica dal 2003. Prof A.C. all’Università Ca’ Foscari a Venezia dal 2007, è docente in Master Universitari, Seminari e Corsi in tutta Italia. Coordinatrice di corsi specialistici per Data Protection Officer, nonchè relatrice e moderatrice in materia di Diritto dell’informatica, privacy e cybercrime. Dal 2019 coordina la sezione genovese della community Legal Hackers , presente in oltre 150 Paesi nel mondo.

Digital Champion per il Comune di Camogli nel 2015.

E’ autrice di diverse pubblicazioni, monografie e opere collettive, con diversi editori quali CEDAM, GIUFFRE’, Halley, FAG e altri consultabili QUI

Scrive per StartUpItalia, Doctor33, Farmacista33, Key4Biz www.monicagobbato.it www.privacyacademy.it

Alessia Roberto (Alessia Roberto)

Patrocinatore legale dal 2011 – Consulente privacy per società ed enti pubblici. Dpo (Data Protection Officer) per Società (Centro Polispecialisto Pacini S.r.l. - Fondazione San Giuseppe Moscati Onlus e altre) e Pubbliche Amministrazioni (Comune di Opera (MI), Comune di Erbusco (BS), e altri). Svolge consulenza in ambito legale e privacy per società nei settori marketing ed e-commerce (Digital km zero S.r.l. - Frogmatica S.r.l. e altre) Docente a contratto in master di settore (Data Protection Specialist – Cybercrime) – Docente e formatore per società nell’ambito di progetti finanziati dall’Unione Europea (Randstad Italia S.p.a. - Sirio Consulenza S.r.l., ecc.). Formatore in ambito legale e privacy per società ed enti pubblici. Socio fondatore di Privacy Academy (Associazione di professionisti della privacy). Cofondatrice della community Legal Hackers Genova.

Giuseppe Grisorio (Bitcoin Foundation Puglia)

Avvocato digitale, co-fondatore e Presidente della Bitcoin Foundation Puglia. Relatore di circa 50 eventi a tema cripto/blockchain sul territorio nazionale negli ultimi 4 anni. Docente a contratto Uniba per lo short master in "Criptovalute e bitcoin". Studioso di IA, difesa digitale e strumenti informatici di anti intrusione.

Enrica Priolo (Avvocata e formatrice)

Mi sono laureata in Giurisprudenza nella mia città con una tesi sulle intercettazioni. Esercito la professione di avvocato dal 2009, prediligo il diritto pubblico e sono cultrice di materia in diritto processuale penale e in diritto penitenziario presso la facoltà di Giurisprudenza di Cagliari. Ho ricevuto un incarico di insegnamento delle materie del diritto penale e del diritto processuale penale presso la Scuola di Specializzazione per le professioni legali presso l’Università degli Studi di Cagliari -Dipartimento di Giurisprudenza- per tre anni. Sono la coordinatrice dell'area giuridica della scuola di formazione EVLab s.r.l. di Cagliari. Sono specializzata in diritti umani e, da qualche tempo, approfondisco lo studio delle prove digitali. Sono componente della Commissione Formazione ed aggiornamento professionale presso il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Cagliari.

Roberto Reale (Libero professionista)

ROBERTO REALE, laurea in Matematica, Master in Business Administration alla Luiss, Summer School presso la London School of Economics, si occupa da oltre un decennio di programmi di trasformazione digitale, supporto al policy making e valutazione degli impatti tecnologici, economici, organizzativi e manageriali dell'innovazione. Per la Camera dei deputati, per il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e per l'Agenzia per l'Italia digitale ha curato numerosi progetti di e-government. È membro di tavoli tecnici della Commissione Europea e di organismi nazionali e internazionali di standardizzazione; è inoltre membro di associazioni internazionali e nazionali per lo sviluppo della trasformazione digitali tra le quali IEEE, IAML, AFCEA, AIDR, ANGI, Copernicani, Legal Hackers. È docente presso corsi di formazione, tra i quali il Master in “Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione” presso la 24ORE Business School ed il corso “Data-driven Innovation nell'Impresa 4.0” presso Università degli Studi Guglielmo Marconi di Roma. È in possesso di certificazioni tecniche quali ITIL, LPIC-3 (Security), Oracle Certified Professional. Contribuisce da quasi due decenni allo sviluppo di progetti open source. Divulgatore ed evangelist dell'innovazione, racconta l'età digitale attraverso convegni tematici e attività di pubblicistica su riviste digitali di livello nazionale.

Tommaso Scannicchio (CILD Coalizione Italiana Libertà e Diritti)

Tommaso SCANNICCHIO laureato nel 1999 con il massimo dei voti, si specializza nel campo della ICT Law dopo un soggiorno annuale presso la Essex University UK nell’anno accademico 2001-2002. È avvocato del Foro di Bari dal 2003. Nel 2015 consegue il dottorato di ricerca in Diritto Privato Italiano e Comparato presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” con una tesi in lingua inglese relativa ai profili contrattuali nei rapporti che coinvolgono flussi di dati personali (“data processing agreements”) tra privati e persone giuridiche. Cultore della materia delle cattedre di Diritto Privato Comparato, Diritto Civile 2 ed Inglese Giuridico presso la stessa Università, vanta una pluriennale esperienza specialistica nella consulenza in materia di privacy compliance nazionale ed europea, nel diritto d’autore, nel diritto dell’informatica e delle nuove tecnologie, con particolare riguardo alla diffamazione online e nella responsabilità degli Internet Service Provider. Dal 2018 è Data Protection Officer del Consiglio Notarile di Bari. Associato I.A.P.P. (International Association of Privacy Professionals), cura pro-bono il progetto “Libertà Civili nell’Era Digitale” per la ONLUS Coalizione Italiana per le Libertà e Diritti Civili (CILD) in Roma

Organizzato da

Media Partner